Questa sezione del sito è dedicata al settore delle telecomunicazioni (TLC).

Cosa sono le telecomunicazioni?

Il termine telecomunicazioni indica tutte le attività di trasferimento a distanza di dati o informazioni. Le più diffuse tecnologie di telecomunicazione sono:

la telefonia, che consente la trasmissione a distanza di suoni ed è utilizzata principalmente per comunicare a voce e in tempo reale;

la televisione, che consente la trasmissione a distanza di immagini e suoni ed è utilizzata principalmente come mezzo di comunicazione di massa di contenuti informativi e di intrattenimento;

la radio, che consente la trasmissione a distanza di suoni ed è utilizzata principalmente come mezzo di comunicazione di massa di contenuti informativi o di intrattenimento;

la rete internet, che consente la trasmissione a distanza di dati ed è utilizzata principalmente per la visualizzazione e ascolto di contenuti informativi e di intrattenimento e per il servizio di posta elettronica. Tramite internet è inoltre possibile accedere a servizi di telefonia, programmi televisivi e trasmissioni radiofoniche.

I numeri del settore in Italia  (dati "Osservatorio trimestrale sulle telecomunicazioni" - Settembre 2014) *

- Telefonia rete fissa (accessi diretti): 20,64 (milioni di linee)
- Telefonia rete fissa (banda larga): 14,23 (milioni di linee)
- Telefonia rete mobile: 94,65 (milioni di linee) di cui 87,97 relative a operatori MNO (Telecom Italia, Vodafone, Wind, H3G)
- Sul totale delle linee MNO (87,97 milioni) 74,59 sono di tipo residenziale e 13,38 sono di tipo affari (84,79% e 15,21%)
- Sul totale delle linee MNO (87,97 milioni) 69,76 sono prepagate e 18,21 contratti di abbonamento (79,30% e 20,70%)
- Linee mobili con traffico dati: 41,97 (milioni)
- Connect card (connessioni wireless a banda larga): 6,57 (milioni)

* Elaborato dall'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni sulla base dei dati forniti delle imprese.
   Clicca qui per visualizzare la pubblicazione Settembre 2014.

Telecomunicazioni e tutela dei consumatori

Le telecomunicazioni sono uno dei settori dove storicamente si registra il contenzioso più elevato tra consumatori e fornitori di servizi. La completa liberalizzazione del settore, introdotta sulla base del principio ideologico secondo cui maggiore concorrenza comporta automaticamente minori costi e maggiore efficenza, viene sempre più spesso smentita dalla realtà quotidiana. Nel settore delle TLC a seguito della liberalizzazione si è assistito ad un fortissimo incremento di comportamenti illeciti e pratiche scorrette ai danni degli utenti.
Le maggiori problematiche riguardano:

1) Contestazioni sul corretto adempimento degli obblighi contrattuali (mancata o ritardata fornitura, guasti o disservizi, recesso o disdetta da contratto);
2) Contestazioni delle bollette in materia di traffico o tariffe applicate;
3) Pratiche commerciali scorrette (attivazione servizi non richiesti).

Contatti

  Via San Francesco d'Assisi 17, Torino, 
  +39 011 436 6566
  +39 011 521 5961

Iscriviti alla Newsletter

© 2015 ACP - Via San Francesco d'Assisi 17, Torino, 10122, Italia. Tutti i diritti riservati.
Disclaimer: The content provided in this website is subject to our Terms of Use. All images and content are © the original authors.